25/02/11

Tutorial Chiffon


Signore e signori la vera felicità è cucire un abito in chiffon svolazzante.

Lasciatevi suggerire i passi che possono rendere la vostra vita più facile:

  1. Il taglio della stoffa sul mollettone ha reso l'operazione "gestibile"
  2.  l'uso dell'ago per seta (ultra sottile) ha reso le cuciture invisibili
  3.  l'impiego della taglia e cuci ha reso il lavoro pulito
  4.   la lampo invisibile è un colpo di genio moderno
 La cosa più bella di questo lavoro è stato maneggiare questa stoffa, una vera meraviglia che scivola via. Oltre a questi consigli che ho seguito per la prima volta credo che sia stato importante anche scegliere un cartamodello già testato dove sapevo che non erano necessarie modifiche aggiuntive. Infatti la ricchezza e la leggerezza della stoffa suggeriscono di lavorarlo almeno doppio sia nel corpino che nella gonna. La lavorazione in doppio del corpino permette di eliminare marcature, punti di riferimento, ma l’imbastitura anche con filo più leggero del normale per imbastire rimane elemento utile e indispensabile.
La prova sulla persona l’ho fatta proprio con l’imbastitura e una volta messe a punto le lunghezza con l’aiuto di un occhio esterno ho cucito il tutto con la taglia e cuci che è proprio ad un altro livello di performance rispetto alla macchina tradizionale.

Il vestito è foderato per essere meno trasparente e per sostenere la lampo .
 
Sono stata molto contenta del risultato soprattutto perché la stoffa che ho usato questa volta non era uno scampolino triste ma un bel taglio di 2,5 metri comprato da Bassetti, una signora stoffa che incanta anche quando la lavori.  Che ci volete fare… sono manie…..
  Un beso

1 commento:

  1. Eh tu la fai facile!
    Non credo sia tutto rose e fiori....sei tu che sei brava a lavorare i tessuti difficili.
    Prima o poi devo mettere mano ad uno scamplino di seta acquistato lo scorso anno per mia figlia....spero di non rovinarlo.
    Intanto mi segno i trucchetti che hai segnalato..
    Grazie
    Flavia

    RispondiElimina

I love comments!

Potrebbero interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...