05/11/10

Macramé

Ciao a tutte/i, ecco come nasce una nuova passione: il macramé. La scuola di arti e mestieri a Roma mette a disposizione, per la riqualificazione professionale, alcuni corsi in quattro scuole. I corsi sono a pagamento ( il costo è ridicolo rispetto ai corsi privati) e dopo la frequenza obbligatoria per un anno e un esame finale rilasciano un attestato di qualificazione riconosciuto dalla Regione Lazio. La nostra insegnante, Diana, è strepitosa e anche lei appassionata da qualche anno ( quasi 50 anni di esperienza) e forse, dico forse, inagurerà un corso aggiuntivo nella zona di Piazza Vittorio Emanuele (Roma).  Lei adora il macramé tridimensionale che crea sculture, gioielli e tutto ciò che regala l'impressione di movimento, non dovete nominare il macramé piatto che si stende su bordi, cappelli, sciarpe e tanto meno tende ( non vanno nominate in sua presenza). Per fare queste lavorazioni a base di nodi si lavora su fili di cotone cordato ( piuttosto spesso e semirigido) o su fili cerati ( come quelli che si bruciano e si fondono per fare le estensioni). Quando si crea macramé piatto invece si possono usare fili sottili ( anche di seta) e il lavoro diventa più complesso soprattutto per noi che cominciamo ora.
Il punto base si chiama "chiacchierino" un nodo doppio e stabile che si fa con due fili: uno detto montante sale sul portante formando un "4" prima passando sopra il montante e poi passando sotto:




Per ora sono ancora una principiante, ma la cosa si mette bene se penso che potrò fare a mano anche i merletti e i pizzi.  Ecco qualche esempio ( le foto sono così  così)....
Per cercare di capire anche meglio le potenzialità del macramé mi sono iscritta al gruppo Flickr.
Ciao e buon divertimento.

6 commenti:

  1. interessante,un vero peccato che sono lontana, ho provato a fare il macramè con le spiegazione da giornali ma vedere dal vivo è un'altra cosa Gio

    RispondiElimina
  2. Ciao sonogio1, è vero che imparare dal vivo è più facile ma la nostra maestra è autodidatta e ha imparato osservando i nodi degli altri. E' bravissima... anche tu puoi imparare così! un saluto

    RispondiElimina
  3. Cool, mi piace molto questa novità.

    RispondiElimina
  4. Thanks for this post.....I enjoyed it!

    RispondiElimina
  5. ciao! ci sei ancora o è un blog chiuso? sapresti indirizzarmi verso qualche corso di macramè qui a roma? grazie!!

    RispondiElimina
  6. la mia maestra di macramé è Diana: http://www.erbavoglioart.it/artigiani/diana_poidimani.htm
    dovrebbe avere una scuola vicino piazza vittorio a roma oppure alla scuola del comune di arti e mestieri .
    ciaooo

    RispondiElimina

I love comments!

Potrebbero interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...