02/07/10

Cartamodello del Bustier

Corsetto....anche questa estate va di moda e va alla grande, ma io non sono una furia a fare i bustier. Nel caso vogliate partire dal cartamodello vi consiglio di rivedere le misure del busto base riducendo i cm che si aggiungono per la vestibilità (max 1cm).
Preparo il cartamodello partendo dal busto base. Disegno la forma della scollatura come la desidero: a cuore o dritta come richiede il cartamodello. In questo caso faccio un cartamodello base attillato (non calcolo cm in più di vestibilità).


Proprio per fare una cosa facile facile è sufficiente tagliare e cucire il bustier. Se siete come me, ossia con pochissimo seno il bustino attillato si sostiene da sé. Ma se volete fare un bustino un po' piiù serio potete continuare con due passi in più:
 1. sostegno in stecche ( in blu le linee tratteggiate del cartamodello)
2. fodera interna che contiene le stecche
La fodera interna sarà tagliata con le stesse misure del cartamodello del corsetto ma sul tratto che ho colorato in blu nella seconda immagine bisogna immaginare di cucire un sostegno in più: la stecca di poliestere (da comprare  in merceria). La marca  Dritz featherweight è disponibile a metraggio.
Ritagliate le stecche della lunghezza adeguata ( non tropo lunghe perchè dopo si conficcano nel busto) e ricoprite la punta bassa con un nastro adesivo. Per essere sicure di stare comode, oltre al nastro è necessario avvolgere la stecca anche con un nastro spesso di gros grain che verrà sigillato con cura anche sulle estremità.

Un effetto secondario di questo lavoro sarà l'aspetto rifinito che il corsetto avrà al suo interno.

Per attaccare le stecche al corsetto utizzate il margine in eccesso di cucitura, di solito si lasciano 2,5 cm sia sulle rifiniture della stecca che sui margini di cucitura del corpetto. Utilizzate un punto forte fatto a mano ( si utilizza un punto croce da fare due volte una in avanti e una indietro sopra la steccatura vestita).
A questo punto vorrei anche invitarvi sul sito di Strega Corvina  che fornisce un tutorial dettagliato di come si costruisce un corsetto e poi mostra versioni disparate e fantasiose.

10 commenti:

  1. Buongiorno,
    Ti contatto tramite commento perché non ho trovato nessun altro modo per farlo.
    Vorrei farti conoscere il servizio Paperblog, http://it.paperblog.com che ha la missione di individuare e valorizzare i migliori blog della rete. I tuoi articoli mi sembrano adatti a far parte di certe rubriche del nostro sito e mi piacerebbe che tu entrassi a far parte dei nostri autori.

    Sperando di averti incuriosito, ti invito a contattarmi per ulteriori chiarimenti, domande o suggerimenti,

    Silvia
    Responsabile Comunicazione
    Paperblog Italia
    silvia@paperblog.com

    RispondiElimina
  2. Ciao! Complimenti per il bellissimo e utilissimo blog! Una domandina... io non ho capito bene... la parte a sinistra è il dietro giusto? Ma deve andare così in alto? gli faccio seguire così tanto il giro manica o posso fermarmi più in basso? Io lo volevo fare senza spalline...

    RispondiElimina
  3. Ciao La Pa' e complimenti a te per il tuo blog molto originale! Sei tornata dagli States? Certo che puoi fermarti al giro manica se non vuoi inserire spalline tira una linea sulla riga 2-3. Mi fai vedere le foto dopo? Buon lavoro! ciao

    RispondiElimina
  4. Ciao! Belissimo blog e molto ben fatto!
    Sono corsa al forum, mi sono iscritta ma non ho ricevuto la mail di conferma. Forse ho sbagliato a compilare la registrazione.
    Domani effettuerò una nuova registrazione.

    Complimenti per la bravura, la chiarezza e la fantasia!

    Mary

    RispondiElimina
  5. Ciao! volevo prima di tutto farti i complimenti per il blog,è molto interessante. Dato che mi sembri ben documentata volevo sapere se esistono, che tu sappia, dei libri che spieghino come realizzare i corsetti...sono neofita del taglia&cuci e mi piaverebbe cimentarmi con un progetto del genere, per quanto impegnativo. Prima però pensavo sarebbe opportuno che mi documentassi un po'. :)
    Grazie,

    Ely

    RispondiElimina
  6. Ciao Ely, ci sono molti libri sui corsetti, ma non ho comprato nulla sull'argomento. Prova sul forum a:http://forumdicucito.forumattivo.com/t942-corsets-historical-patterns-techniques
    trovi qualche consiglio in più! Ciao e buon lavoro

    RispondiElimina
  7. Ciao! complimenti per il tutorial!
    Volevo segnalarti dei nuovi corsi in aula su come fare un corsetto storico professionale, se possono interessare a tutte le aspiranti corsetière ;) il sito è questo:

    http://www.corsetlab.it

    RispondiElimina
  8. ti voglio dire solo una cosa sei grande bravissima!!! complimenti!!! questo sito salva la vita.

    RispondiElimina
  9. Ho solo una domanda da fare.. Per chi volesse fare un corsetto come quelli di finta pelle.. C'è una stoffa specifica, che vada meglio delle altre?

    RispondiElimina
  10. Ci sono molte stoffe in polietilene, polipropilene ma anche PVC per fare questo look. L'importante è che ti piaccia al tatto e alla vista.

    RispondiElimina

I love comments!

Potrebbero interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...